Home / BACHECA / adotta uno studente

adotta uno studente

COME ADERIRE ALL’INIZIATIVA

Adotta uno Studente, comporta la donazione di 15,00 € (quindici) mensili per un anno solare. I percorsi di supporto alla crescita e allo sviluppo di questi ragazzi prevede:

  • Educativa scolastica ore extracurricolare;
  • Progettazione e pianificazione interventi educativi ad personam;
  • Realizzazione attività invernali ed estive per il tempo libero (laboratori, colloqui piscologici, attività per il tempo libero ed escursioni.

I Bambini e/o i ragazzi destinatari del progetto, sono ragazzi del territorio di Talsano, iscritti ad una dei tre Istituti comprensivi presenti nel territorio.la modalità di selezione segue le seguenti linee:

  • Indicazione dei servizi sociali;
  • Richiesta della famiglia con documentazione attestante il livello economico (modello ISEE);
  • Indicazioni delle funzioni strumentali della scuola/dirigenti.

Le famiglie che usufruiscono di questa iniziativa, sono tenute a firmare un accordo privato con l’Associazione, per sostenere il percorso educativo dei propri figli. Per questi genitori sono previsti:

  • Incontri periodici con un counselor/piscologo;
  • Incontri con i consigli di classe/insegnanti per il buon esito dei percorsi.

Per i donatori che aderiscono all’iniziativa e risiedono nel territorio, può prendere parte ai percorsi pomeridiani.

L’associazione si fa garante morale dell’iniziativa, agli aderenti, saranno inviate le informazioni afferenti a:

  • Ricevuta fiscale per la donazione;
  • Associazione – Copia statuto;
  • Materiale informativo circa le attività di studio (avvio/itinere/termine);
  • Materiale informativo circa le attività dell’associazione.

La necessità di assumere un impegno di un anno solare, ci permetterà di costruire degli interventi effettivi, permanenti.

SCARICA IL MODULO DI ADESIONE

PRESUPPOSTI DELL’INIZIATIVA

L’area geografica in cui interveniamo è fornita di realtà sociali, economiche e culturali di diversa fattispecie. Il diritto allo studio è uno dei diritti fondamentali ed inalienabili della persona, sancito dalla Dichiarazione universale dei diritti umani oltre che dalle amministrazioni nazionali.

L’elemento fondamentale di questa tipologia di intervento è la costruzione delle possibilità che persone, appartenenti alla stessa comunità, debbano poter garantire per una crescita comune e inviolabile. Il sentimento di reciprocità di questo progetto è basato sulla concreta possibilità di sviluppo che le generazioni più adulte garantiscono a quelle più fragili.

Molti ragazzi frequentanti la scuola, oggi, palesano le criticità sociali appartenenti al nostro momento storico, ma anche insite del nostro territorio. Per venir incontro alle criticità riscontrate sul territorio italiano, il Ministero ha elaborato delle nuove linee guida per l’individuazione di Bisogni Educativi Speciali presenti nelle scuole di ogni ordine e grado per supportare un miglioramento delle prestazioni scolastiche nonché sostenere la diminuzione della dispersione scolastica (C.M. n. 8 del 6 marzo 2013 -direttiva ministeriale 27 dicembre 2012).

LA DISPERSIONE SCOLASTICA

Quest’etichetta è forse abusata nel suo utilizzo, ma riscontriamo piuttosto un disinteresse motivazionale dei minori frequentanti le scuole che conduce a una scarsa curiosità e a una demotivazione a conoscere il proprio potenziale come persona che scopre, pensa e agisce con i saperi.

IL NOSTRO AGIRE

Negli ultimi due anni, grazie alla convenzione (prot.n.6725/C38) stipulata con l’Istituto comprensivo “De Amicis”, presente nel territorio di Talsano, VI Circoscrizione di Taranto, siamo riusciti a focalizzare le nostre energie per il recupero di situazioni a rischio di devianza attraverso:

  • Interventi educativi nelle ore curricolari;
  • Percorsi di supporto allo studio nelle ore extra-curricolari.
  • Eventi e manifestazioni per le famiglie della scuola;
  • Apertura di un centro aggregativo per la fascia di età compresa tra i 13 e 17 anni;
  • Corsi del tempo libero per adulti e bambini del territorio.

Questa comunione di intenti, è caratterizzata da:

  1. Intervento di pedagogia di comunità;
  2. Co-progettazione insieme al gruppo e allo studente un percorso educativo per la creazione dell’autonomia;
  3. Percorsi educativi per la promozione e lo sviluppo del senso di auto-efficacia e auto-efficienza;
  4. Rafforzare l’organismo istituzionale per l’accoglienza delle necessità del territorio in cui, scuola e associazione operano e co-esistono.

AZIONI MESSE IN CAMPO

Il progetto “Adotta uno Studente” è un’iniziativa a sostegno di situazioni precarie a limite o già facenti parte della deprivazione sociale, economica e culturale. L’ idea è nata dopo un anno di collaborazione con l’I.C. “De Amicis” per gli interventi educativi per il recupero dei ragazzi in condizione di disagio, di seguito riportati in maniera sintetica.

TITOLO DEL PROGETTO ATTIVITÀ TARGET ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA GESTIONE
Progetto

“UNIVERSITÀ DEI MESTIERI”

2014/2016

Laboratori di dialogo intergenerazionale per lo sviluppo socioeconomico del territorio per l’acquisizione di conoscenze, abilità e competenze dei mestieri della tradizione locale:

–          legno;

–          pelle;

–          pesca;

–          agricoltura

Anziani

Giovani

Giovanissimi

–          Da gennaio 2014 a dicembre 2016;

–          laboratori:

a.       falegnameria 3 mensilità;

b.       pesca 6 mensilità;

c.       pelletteria 3 mensilità

d.       agricoltura 12 mensilità.

–          Progetto finanziato dal Consiglio dei Ministri  -Dipartimento delle politiche delle famiglia.

–          Importo del progetto: 99.000,00 €

Finanziamento pubblico
Progetto

“INCONTRIAMOCI”

2014

 

 

Socializzazione e attivazione percorsi per l’autonomia adolescenziale Adolescenti ex alunni della scuola. Ragazzi del territorio –          Da settembre 2013 a settembre 2014;

–          40 ore mensili;

–          Importo del progetto: 7650,00 €

Autofinanziamento Associazione CEMEA TARANTO
Progetto

“ ANCHE IO POSSO  STUDIARE”

a.s. 2013/2014

 

Borsa di studio per la fruizione del sostegno scolastico pomeridiano Adolescente 13 anni

Un alunno

della scuola secondaria di primo grado “U. Foscolo”.

–          Da settembre 2013 a giugno 2014;

–          90,00 € mensili;

–          Assegnazione rispondente:

A.      Esigenze sociali;

B.      Rispondenza con i percorsi educativi CEMEA;

C.      Tasso di frequenza e partecipazione alle attività.

Autofinanziamento Associazione CEMEA TARANTO
a.        
Progetto

 “A SCUOLA CON SUCCESSO”

a.s. 2013/2014

Percorsi pomeridiani di sostegno scolastico a supporto dei Bisogni Educativi Speciali degli studenti già coinvolti nel progetto:

pianificazione interventi educativi e didattici per gli studenti della scuola a forte rischio di dispersione scolastica.

Adolescenti 10-13

Alunni della scuola secondaria di primo grado “U. Foscolo”.

–          Da novembre 2013 a giugno 2014;

–          40 ore mensili;

–          Previsione di spesa 5.230,00 €;

–          Fruizione condivisa per i richiedenti il servizio.

Autofinanziamento

Associazione CEMEA TARANTO

Progetto

 “NINO A SCUOLA”

a.s. 2012/2013

Percorsi pomeridiani di sostegno scolastico per il recupero e la costruzione di:

–          Conoscenze;

–          Abilità;

–          Compentenze.

Adolescenti 10-13

Alunni della scuola secondaria di primo grado “U. Foscolo”.

–          Da Gennaio a novembre 2013

–          40 ore mensili

–          Importo totale del progetto: 8.800,00 €

–          fruizione gratuita per i richiedenti.

Finanziamento pubblico.

Progetto in collaborazione con “CASA DEI DIRITTI DI ROMA”.

 

Progetto

TUTTI INSIEME

a.s. 2012/2013

Percorso pomeridiano di socializzazione per la rieducazione comportamentale. Adolescenti 10-17

Alunni della scuola secondaria di primo grado “U. Foscolo”.

–          Da gennaio a maggio 2013;

–          40 ore mensili

–          Importo totale 3.280,00 €;

–          fruizione gratuita per i richiedenti.

Autofinanziamento

Associazione CEMEA TARANTIO

Progetto

 “IO SONO FRANCESE”

a.s. 2012/2013

Progetto internazionale di promozione e diffusione della lingua Francese L2 Adolescenti

10-13

Alunni della scuola secondaria di primo grado “U. Foscolo”

–          da luglio ad agosto 2013;

–          36 ore mensili;

–          1.250,00

Programma europeo di mobilità “Leonardo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *