Time to Care

Il Bando “Time to care” è rivolto ai giovani tra i diciotto e i trentacinque anni che vogliono impegnarsi, per un periodo di sei mesi, in attività di supporto e assistenza agli anziani, nell’ambito di azioni progettuali proposte dagli enti del Terzo settore sul territorio nazionale.

Sistema di selezione candidati

  • Procedura di selezione

I giovani che abbiano presentato candidature valide devono affrontare tre gradi di selezione:

  1. analisi di titoli ed esperienze; 
  2. compilazione di un questionario;
  3. colloquio.

Data l’emergenza sanitaria in corso, sia il questionario, punto 2. che il colloquio, punto 3. si svolgeranno on line.

Qualora il candidato dichiari la propria impossibilità a partecipare secondo questa formula ciascuna commissione dovrà stabilire se ci sono le condizioni materiali e di contesto che permettano lo svolgimento per alcuni candidati della prova in presenza.

  • ANALISI DI TITOLI ED ESPERIENZE

L’analisi dei titoli e delle esperienze verrà svolta dall’Ente attraverso l’analisi del CV allegato da ciascun candidato alla domanda di partecipazione al bando.

Si approfondiranno in particolare le seguenti dimensioni (punteggio massimo complessivo 50 punti)

  • precedenti esperienze di volontariato, lavoro, tirocinio (punteggio massimo 30)
  • titoli di studio (punteggio massimo 8)
  • titoli professionali (punteggio massimo 4)
  • esperienze aggiuntive (punteggio massimo 4)
  • altre conoscenze (punteggio massimo 4)
  • IL QUESTIONARIO

Il questionario verrà compilato dai candidati on line tramite utilizzo di una apposita piattaforma digitale messa a disposizione dall’Ente Acque Correnti o inviato mezzo mail agli indirizzi indicati dai candidati con le istruzioni da seguire. Se fatta online la compilazione dovrà avvenire nel giorno comunicato ai candidati via email e pubblicato sul sito web dell’Ente. Per la compilazione saranno lasciate ai candidati 24 ore di tempo. Seguirà specifico documento con indicazione dei link che vanno comunicati ai candidati e del sistema di funzionamento.

Tematiche indagate nel questionario (punteggio massimo complessivo 60 punti):

  • motivazione al progetto (punteggio massimo 10)
  • consapevolezza delle proprie esperienze (punteggio massimo 15)
  • conoscenza dell’ente (punteggio massimo 10)
  • conoscenza del contesto (punteggio massimo 15)
  • conoscenze tecniche e pratiche (punteggio massimo 10)
  • GRADUATORIA PROVVISORIA

La somma dei punteggi di questionario e valutazione dei titoli ed esperienze darà luogo ad una graduatoria parziale in base alla quale i candidati saranno ammessi al colloquio.

La soglia di punteggio minima che i candidati dovranno raggiungere per superare la fase di selezione del questionario ed essere ammessi al colloquio è di 36 punti su 60. Non è invece previsto un punteggio minimo per la valutazione di titoli ed esperienze, in modo da non sfavorire eccessivamente i candidati con scarse esperienze precedenti e basso livello di istruzione.

Saranno ammessi alla fase successiva, colloquio, solo i primi 10 classificati (i primi 20 per le sedi che hanno 6 posti). Qualora al decimo posto della graduatoria provvisoria ci fossero più candidati a pari punteggio, saranno ammessi tutti al colloquio.

  • COLLOQUIO

Il colloquio sarà svolto a distanza attraverso l’utilizzo di un apposito software, seguendo un calendario comunicato ai candidati via PEC/email e pubblicato sul sito web dell’Ente. Durante il colloquio, svolto contemporaneamente da 2 selettori, si approfondiranno i seguenti fattori (punteggio massimo 60 punti):

  • Conoscenza di Time to Care e motivazioni (punteggio massimo 10)
  • Conoscenza dell’ente che realizza il progetto (punteggio massimo 10)
  • Conoscenza del progetto prescelto (punteggio massimo 10)
  • Il settore del progetto (punteggio massimo 10)
  • Il volontariato ed il lavoro sociale (punteggio massimo 10)
  • Attitudine alla realizzazione del progetto (punteggio massimo 10)
  • GRADUATORIA DEFINITIVA

Il punteggio complessivo del candidato sarà determinato dalla somma tra il punteggio dei titoli e delle esperienze (massimo 50 punti), il punteggio del questionario (massimo 60 punti) ed il punteggio del colloquio (massimo 60 punti). Il punteggio complessivo ottenibile sarà dunque di 170 punti.

Da tale base viene definita una graduatoria che tiene conto soprattutto dell’interesse del candidato verso un determinato settore/attività e della complessità del compito da svolgere, il tutto in considerazione delle attitudini dovute alle sue capacità naturali e/o esperienziali.

Elenco Candidati

COGNOMENOME
AcclavioNaomi
ArgentieroOrnella
BalestraRoberto
BasileFrancesca
BizzarraValentina
BlasiFlavia
BoccanfusoMatteo
BrunoMirko Davide
BucoloPietro
CarrieriRosanna
CastellanaMaria Teresa
De TommasoVaniana
Di GioiaVincenzo
GiannotteMatteo
GreattiDoriana
InternòDaniela
LaterzaElena
MannaMaurizio
MansiDamiano
MassafraDavide
MotoleseClaudia
PasculliAnnamaria
PesceAntonio
PutinoSimone
RuggieriRoberta
RuggieroAnna Martina
SchiaiaLivia
SemeraroAlessandra
SorrentinoDaniela
SpallutoLuca
SpecchiarelliElvira
SperanzaAndrea
StellaFrancesca
TaglienteSerena
TomasiRoberta
TursiMartino
TuseoEdinson
VernaglioneSara